obiettivo sentirsi bene
Menu

Il quaderno degli aspetti positivi

17 novembre 2014 - CRESCITA PERSONALE, PENSIERI POSITIVI

QUADERNO ASPETTI POSITIVILo stato d’animo in cui ci troviamo dipende solo ed esclusivamente da come “decidiamo” di stare a seguito di una situazione appena vissuta o di un rapporto con una persona. Le cose accadono, le circostanze si verificano, un individuo ci piace, un altro no; una cosa, una situazione ci fa provare gioia, un’altra ci fa soffrire, scaturisce in noi rabbia o chissà quale altro stato d’animo.

Siamo sempre portati a puntare il dito accusatore su qualcuno o su qualcosa che riteniamo responsabile di un nostro malessere. E invece i responsabili di come ci sentiamo siamo solo noi e la prospettiva con la quale guardiamo ciò che ci sta intorno. Non esistono situazioni o persone totalmente sbagliate o cattive. Ognuno contiene in sé sempre almeno un aspetto buono e apprezzabile. Sta a noi cercare di scovare nel prossimo e nelle circostanze gli aspetti buoni e positivi. Soprattutto se parliamo di persone con cui condividiamo qualcosa o con le quali trascorriamo del tempo oppure circostanze e situazioni che viviamo ogni giorno. Spesso siamo prevenuti e non facciamo nemmeno la fatica di domandarci se l’atteggiamento adottato è corretto o meno. Crediamo di sapere già prima del tempo che con quella persona o in quella situazione ci dovremo comportare seguendo uno standard consolidato dalle nostre convinzioni sbagliate.

E se invece non fosse così? Ce lo domandiamo? Siamo capaci di fermarci un attimo e porci qualche quesito?

Proviamo a cambiare prospettiva e per farlo vi suggerisco un esercizio che ho inserito anche nel mio libro “Il Tesoro della Mente” che si intitola: “IL QUADERNO DEGLI ASPETTI POSITIVI”. E’ un esercizio molto semplice ma efficace. Prendiamo un quaderno con una copertina che ci ispira tranquillità, con le pagine realizzate in una carta piacevole al tatto e usiamo la nostra penna preferita, quella che portiamo sempre con noi; soffermiamoci sui particolari piacevoli di questi oggetti perché l’esercizio che andiamo a fare deve avere il suo inizio nella maniera più piacevole possibile e ci deve mettere in una condizione di comfort. Ora su una nuova pagina scriviamo il nome di una persona, cosa o situazione; elenchiamone poi, uno dietro l’altro, tutti gli aspetti positivi e le qualità; più ne scriveremo e più ce ne verranno in mente da aggiungere alla lista. Non immaginate quante “cose dimenticate” emergeranno e ci torneranno in mente. Piccole e grandi cose che non prendevamo più in considerazione magari da molto tempo, che avevamo dimenticato. Quando non ce ne verranno in mente altri, passiamo al soggetto successivo su una nuova pagina e procediamo nello stesso modo e via via per ogni soggetto che intendiamo inserire. Lasciamo degli spazi o pagine vuote alla fine di ogni elenco per gli aspetti positivi che ci verranno in mente in un secondo momento.

Leggiamo le nostre liste ogni volta che vogliamo e, soprattutto, quando avvertiremo dei sentimenti negativi nei confroni di qualcuno o qualcosa, ci aiuterà a ripristinare l’ottimismo e la buona luce nei suoi confronti. Vi invito a provare questa piccola semplice ma importante esperienza, quindi a lasciare i vostri commenti di seguito oppure sulla pagina di facebook.

Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui tuoi social!
Pin It

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>